Dotazione strumentale
l laboratorio "Test & Research" di Tellure Rôta S.p.A. è dotato di macchinari e strumentazione per l'esecuzione di test di collaudo su materiali, componenti e prodotti finiti.  Tutte le strumentazioni sono sottoposte a programmi di manutenzione ed a controlli di taratura periodici, con l'intervento di laboratori e strutture di taratura certificate SIT con periodicità compresa tra 12 e 18 mesi.

BANCO COLLAUDO PORTATA RUOTE INDUSTRIALI

Viene utilizzato per testare la portata dinamica di ruote e supporti per uso industriale , secondo quanto definito dalle norme internazionali ISO 22883:2004 ed ISO 22884:2004 (punti A-B-C), su ruote di diametro compreso tra 80 e 300 mm, per portate variabili da 20 a 2500 daN; le velocità di prova sono impostabili da 2 a 24 km/h permettendo esecuzione di collaudi anche a velocità diverse e superiori da quelle previste dalle norme.

BANCO COLLAUDO PORTATA RUOTE AD USO CIVILE E DOMESTICO

Viene utilizzato per testare la portata dinamica di ruote e supporti per mobilio e comunità, secondo quanto definito dalle norme internazionali ISO 22879:2004 ed ISO 22880:2004 ed ISO 22881:2004, per ruote di diametro compreso tra 30 e 250 mm, per portate variabili da 20 a 120 daN; la velocità varia da 0,6 a 4 Km/h nel rispetto delle singole norme.

BANCO COLLAUDO RUOTE PER CASSONETTI RACCOLTA RIFIUTI

Viene utilizzato per effettuare la prova di collaudo dinamico con caduta da gradino, secondo quanto definito dalla norma EN 840-5:2004, paragrafo 4.9.3, che regolamenta i requisiti delle ruote e supporti utilizzabili nel settore dei contenitori mobili per la raccolta rifiuti. Prova eseguibile su complessivi con ruote aventi diametro da 160 a 250 mm, con carico verticale da 50 a 85 daN . Velocità di esecuzione 3,3 Km/h.

BANCO COLLAUDO SCORREVOLEZZA E SPUNTO INIZIALE

Viene utilizzato per effettuare:
- test di scorrevolezza, eseguito secondo quanto stabilito da norma UNI 11330, su complessivi aventi ruote con diametro da 60 a 250 mm, applicando carico verticale variabile da 20 a 1000 DaN . La forza di traino misurabile può variare da 1 a 35 DaN;
- test di efficienza di frenatura, eseguito secondo norme ISO 22883 e ISO 22884, su complessivi aventi ruote con diametro da 60 a 250 mm, applicando carico verticale variabile da 20 a 1000 DaN e forza di traino variabile da 5 a 200 DaN;
- test di efficienza di frenatura eseguito secondo quanto definito dalla norma UNI EN 1004:2005, paragrafo 7.5, che regolamenta i requisiti dei prodotti utilizzabili nel settore dei ponteggi mobili;
- prove di grip dinamico "primo distacco" su ruote motorizzate.

DINAMOMETRO ELETTRONICO

Viene utilizzato per effettuare:
- prove di trazione, lacerazione e compressione finalizzate alla caratterizzazione dei materiali elastomerici
- prove di carico statico su ruote e supporti fino a 25 KN, eseguite secondo quanto definito dalla norma UNI EN 1004:2005, paragrafo 7.5, che regolamenta i requisiti dei prodotti utilizzabili nel settore dei ponteggi mobili.
I test sono eseguibili su complessivi aventi portata nominale fino a 800 DaN, diametro ruota da 80 a 250 mm e altezza complessivo “ruota +supporto” fino a 500 mm.

PRESSA COLLAUDO CARICO STATICO

Viene utilizzata per effettuare prove di carico statico per carichi compresi tra 1.000 e 20.000 daN, su ruote aventi diametro fino a 600 mm.

MACCHINA COLLAUDO A FATICA

Viene utilizzata per verificare se si innescano degradi per effetto del carico applicato dopo 10 milioni di rotazioni della ruota (e oltre), applicando anche velocità elevate.  
 
La dimensione massima delle ruote testabili è diametro 200 mm, ed il carico applicabile può arrivare al massimo a 1000 Kg , ma a condizione di avere una velocità di rotazione ridotta  a circa  6-10 Km/h.
Con velocità di rotazione più elevate, il carico deve essere ridotto, fino a massimo 300 Kg  a 40 Km/h.

POSTAZIONE PER PROVE FRENI

Vi vengono realizzate prove a fatica di apparati frenanti, secondo quanto definito dalle norme internazionali ISO 22883:2004 e ISO 22884:2004, per complessivi aventi ruote di diametro compreso tra 80 e 250 mm; la prova è eseguibile anche secondo norme ISO 22881:2004 e ISO 22882:2004, ma senza controllo diretto del carico applicato.
 

CAMERA A NEBBIA SALINA

E' utilizzata per effettuare test di resistenza alla corrosione accelerata, eseguita secondo UNI ISO 9227, per verificare la qualità di trattamenti protettivi applicati su componenti in acciaio quali la zincatura elettrochimica, la fosfatazione, la verniciatura a spruzzo, la verniciatura a polveri, la protezione a lamelle di zinco, ecc.
 

STRUMENTAZIONI PER LA VERIFICA SUI MATERIALI

Il laboratorio è dotato inoltre di:
a) strumentazioni per la verifica della resistenza elettrica su componenti antistatici;
b) strumentazione per la verifica delle principali caratteristiche fisico-meccaniche degli elastomeri (durezza A e D, resilienza, densità, resistenza all'abrasione);
c) strumentazione base per il controllo dimensionale.
 

CLEANOSPECTOR E DINAMOMETRO

Nel 2014 il laboratorio si è inoltre dotato di:
a) dinamometro elettronico DIN ERGO 8108-PRO mobile per rilevazioni sforzi ergonomici, carico fino a 50 Kg, con software di acquisizione ed elaborazione dati memorizzati;
b) strumento CleanoSpector per misure di fluorescenza senza contatto, idoneo per rilevare presenza di sostanze organiche “inquinanti” su superfici metalliche.
 

SENSORI E VIDEO-REGISTRAZIONE

Le strumentazioni sono integrate con:
a)
sensori e software connessi a computer per il monitoraggio e la registrazione delle prove effettuate in tempo reale;
b) sistema di
video-registrazione delle prove funzionali e prestazionali.

SOFTWARE DI PROGETTAZIONE E PREVISIONE DEL COMPORTAMENTO

Per le fasi di progettazione, simulazione ed elaborazione dati vengono utilizzati:
a) Software di disegno 2D e 3D
b)  Software di  analisi FEM
c) Software dedicati con algoritmi di previsione del comportamento statico e dinamico dei componenti
d) Software per lo sviluppo di applicazioni di controllo, analisi e misura
e) Software di gestione ed elaborazione  dati con la possibilità di acquisizione diretta dalle attrezzature di prova
f)  Software di controllo statistico .